VIGNIC – Picnic in vigneto! Un’autentica esperienza immersiva

“Come ti è venuto in mente di fare un pic-nic in vigneto”? Quante volte ho risposto a questa domanda su VIGNIC e mi son lasciata strappare un sorriso pensando a tutte le volte che mi è stata posta, per eventi diversi.
Quello che mi ha sempre affascinato degli eventi, è la capacità di regalare emozioni, di creare legami, istruire e divertire…trovo ti faccia sentire come un atleta che pratica uno sport di squadra durante un campionato, ecco.

VIGNIC-allestimento
In un momento in cui senza smartphone non stendiamo neanche la biancheria, senza wi-fi ci sentiamo persi, adoro riscoprire il gusto di questi momenti, naturali e semplici, che meritano rispetto e tempo. Spesso, per il lavoro che faccio, sono costretta a trovare un compromesso ma a volte sento che è come se mi stessi perdendo il tramonto perché sono troppo concentrata nel fotografarlo.
Forse è anche per questo motivo che trovo ancora così appagante ideare e organizzare eventi o esperienze immersive, come mi piace definirle.

VIGNIC - allestimento
VIGNIC – Picnic in vigneto! è un format che si ripete, la cantina viene scelta in base a criteri specifici, il vigneto cambia ogni volta proprio per far percepire le caratteristiche peculiari di ogni territorio, il menù segue la stagionalità e viene preparato usando prodotti della bottega più vicina. Questo favorisce la creazione di sinergie tra produttori ed esercizi oltre a stimolare i partecipanti a riflettere sul ruolo importantissimo che possono esercitare nel sostenere l’economia locale attraverso le loro scelte di consumo.
Vanno miscelati correttamente tutti gli ingredienti nella giusta dose con l’abilità di un cuoco provetto.
Serve lo stimolo educativo perché progettare eventi è un po’ come disegnare parchi giochi per bambini, bisogna riuscire a garantire un’esperienza per donare qualcosa che ognuno porterà a casa con sé.

VIGNIC - Giorgio Mondò
E’ necessaria la condivisione perché confrontandosi si migliora e si beneficia di punti di vista differenti. Infine va aggiunto un pizzico di sana normalità, l’evento è anche un’occasione preziosa per mettere tutto e tutti sullo stesso piano e abbandonare gli stereotipi che la società in qualche modo ci impone. In fondo a piedi scalzi sull’erba con un bicchiere di vino in mano, ci si sta poi alla fine tutti allo stesso modo 😉

VIGNIC - partecipanti
La cosa che mi porto a casa tutte le volte è la soddisfazione di essere riuscita a far fermare il tempo sul qui e ora (giusto per un po’) grazie alle persone speciali che ho la fortuna di incontrare nel mio percorso. Grazie!

VIGNIC - condivisione

Puoi vedere l’album fotografico qui.

Ti piace? Seguimi e condividilo 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *