Valle della Crotta: il carbone e il fiume Breggia

Eccoci al secondo appuntamento con Escursioni in Mendrisiotto – Itinerari a piedi o in bicicletta. Oggi tocca alla Valle della Crotta.

Anche oggi andiamo a “pescare” tra i dettagli del mio gioco “Quanto conosci il Mendrisiotto” e costruiamo il nostro itinerario verso la Valle della Crotta. Io l’ho fatto a piedi ma voglio tornarci in bicicletta, in Mountain Bike, perché si presta davvero bene!

Si tratta di una escursione ad anello di circa 10 km…che odio andare e tornare per lo stesso sentiero ve lo avevo detto vero ;-)? Bene, partiamo!

Bruzella

Andiamo a Bruzella in Valle di Muggio, un villaggio abitato sin dall’Alto Medioevo che si trova su un declivio a terrazzi. Se ci andrete in bicicletta da corsa salendo dal piano, lo amerete ancora di più, sarà il primo colpo d’occhio che avrete sull’intera Valle di Muggio. Vi appagherà sicuramente la sua vista, assolato e immerso nel verde come è!

Bruzella si è sostenuta grazie alla campicoltura (il famoso mulino di Bruzella di cui parleremo dopo ne è la prova), all’allevamento e alla produzione casearia (se volete approfondire questo tema vi invito a leggere l’articolo che ho scritto per Agricoltore Ticinese) e allo sfruttamento del bosco ovvero grazie al commercio di legname e carbone. Pare persino che vi fossero commerci tra Bruzella e Venezia, per via della lavorazione del legno di ontano, forse il legno più resistente all’acqua.

Qui abita anche la mia produttrice di fiducia di formaggini e Zincarlin (se volete potete approfondire nel mio articolo sullo Zincarlin); potrete trovare i suoi deliziosi prodotti alla dispensa di Caneggio dove vi consiglio di fermarvi prima di fare l’escursione per comprare il necessario per il vostro pic-nic al Mulino di Bruzella. Una volta arrivati lì vi sarà venuta fame e sete sicuramente!

Oratorio della Madonna di Loreto al Zöch

Salutiamo le strade acciottolate di Bruzella e ci dirigiamo verso la settecentesca Via Crucis di 13 stazioni e non 14, come tradizione vorrebbe.

Oratorio della Madonna di Loreto al Zöch @Autentico

L’edificio religioso è meta di pellegrinaggio documentata dal 1590.

Qui c’è un poggio davvero bellissimo per ammirare il panorama sulla Valle di Muggio e delle panchine in legno appena messe a dimora invitano ad una piccola sosta.

La Valle della Crotta: il carbone e il fiume Breggia

L’escursione prosegue senza mai diventare faticosa, il dislivello che compirete è davvero trascurabile direi. Le capre vi faranno compagnia durante il tragitto, qui ce ne sono davvero moltissime al pascolo.

Se doveste vedere degli spiazzi pianeggianti circolari di alcuni metri di diametro, sappiate che son serviti per la produzione del carbone di legna.

Le zone boschive della Valle di Muggio ma in particolare la Valle della Crotta, son piene di radure pianeggianti intagliate nel pendio che testimoniano quanto diffusa fosse in passato questa attività. Come si faceva? Veniva creato uno sullo spiazzo in una zona pianeggiante e gli si poneva una catasta di legna sopra che veniva poi carbonizzata. Sembra che ancora oggi, rimuovendo lo strato superficiale del terreno, sia possibile trovare piccoli residui di carbone (rif. MEVM).

Eccoci finalmente al fiume, qui nella Valle della Crotta il fiume Breggia ha una delle sue sorgenti.

Ve lo ricordate il video del gioco “Quanto conosci il Mendrisiotto”? Eccolo:

Quanto conosci il Mendrisiotto – giorno 19

Ieri vi ho accompagnati virtualmente nella bellissima Valle della Crotta, famosa per le sue numerose piazze da carbone! Oggi, come vi anticipavo, siamo ancora lì e andiamo alla ricerca di una delle sorgenti di questo fiume. Di quale fiume si tratta?Ambiente e territorio | Mendrisiotto Turismo | Ticino Sentieri | Museo Etnografico Valle di Muggio | Pro Valle di Muggio

Pubblicato da Autentico su Mercoledì 8 aprile 2020

Siamo al giro di boa, attraversata la passerella passiamo sull’altro versante e ci dirigiamo verso Uggine. Camminiamo su una stradina che da qui è asfaltata, quindi tenetela presente se volete fare due passi con la carrozzina o siete in bicicletta da corsa.

Concedetevi una piccola sosta per dare un’occhiata alla Valle della Crotta da qui, merita!

Valle della Crotta @Autentico

A questo punto non vi resta che proseguire tra deliziose casette la vostra dolce discesa verso Cabbio e una volta raggiunta la strada cantonale, intercettare il sentiero che scende al Mulino di Bruzella.

Il Mulino di Bruzella

Il fiume Breggia qui inizia a far sentire di più la sua voce, vero?

Mulino di Bruzella @Autentico

Che manufatto splendido, non mi stancherò mai di venire qui…e neanche della farina che qui viene prodotta.

In genere, da aprile ad ottobre, è aperto mercoledì e giovedì dalle 14.00 alle 16.30 ma spesso anche la domenica. Ricordate gli acquisti che avevate fatto alla Dispensa di Caneggio? Ecco, è il momento di tirarli fuori, questo è il luogo perfetto per il vostro pic-nic, buon appetito!

Ristorati e temprati dalla piacevole escursione, possiamo fare ritorno a Bruzella e chiudere il nostro anello nella Valle della Crotta, una perla nascosta di rara e fragile bellezza. Ecco la mia cartina per aiutarvi!

Valle della Crotta_escursioni in Mendrisiotto@Autentico

Ti piace? Seguimi e condividilo 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *